Detartrasi per principianti

Io e il dentista ci vediamo spesso.
Perché siamo buoni amici? No, perché ho dei denti disastrosi.
A voler essere onesti, ci dovremmo vedere anche più spesso, ma io dimentico di prepararmi il pranzo, per cui è arduo a distanza di mesi ricordarsi del caro amico odontoiatrico.
Comunque, a seguito dell’ennesima pulizia dei denti, voglio stilare un pratico elenco per chi si trovasse in difficoltà. Un faro di speranza nella vostra disperazione.

– Mentre aggeggi infernali vengono mossi con destrezza nella vostra bocca, voi pensate a quello che farete dopo, fissando intensamente la quasi ipnotica luce davanti a voi; i migliori romanzi sono stati ideati durante le sedute dal dentista. Se siete di umore particolarmente radioso potete considerarla come la luce in fondo al tunnel.
– Cercate di mantenere la calma quando vi dice: “Se ti faccio male alza la mano.” Non osate mai farlo! Ci sono piuttosto due ottimi modi per superare il dolore: Il primo, un po’ sadomaso, è pensare che in fondo il dentista lo stia facendo per il tuo bene, e che tu, lazzarone che consideri il filo interdentale solo come mezzo per insaccare l’arrosto, te lo sia pure meritato. Il secondo invece è tenere tutto il dolore e metterlo da parte per sfogarlo dopo, come sa fare benissimo Fantozzi.
– Quando alla fine della seduta, dopo essersi lavato via il vostro sangue delle mani, vi spiega che dovete fare trentasei otturazioni in apnea dopo una cena a base di cipolle, voi guardate in basso, con aria da indigente poveraccio, volendo potete pure piangere un po’, e ditegli che certe operazioni, pur capendone l’importanza, le rimandereste a tempi migliori.

Dopo sarà tutto finito, e potrete tornare ad abbuffarvi di merendine.

Annunci

8 risposte a “Detartrasi per principianti

  1. Ooooh, anche i miei denti sono un disastro. E dire che i denti me li lavo! Uffi.
    Fortunatamente il mio dentista è un gran figo, anche se sessantenne, quindi ha un po’ confutato i cliché sui dentisti 🙂

  2. Lo vedo una volta al mese, perché a lui mi lega quel che resta dell’apparecchio portato tanti anni. Odio e amore..ma onestamente credo che quando arriverà l’ultima seduta di ortodonzia, non mi vedrà più per i 10 anni a venire. Ho bisogno di una pausa

  3. La pulizia dei denti mi rilassa incredibilmente! Sarà che sono gli unici due giorni all’anno in cui esco presto dal lavoro!

Dimmi quello che ti passa per la testa.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...